Finanziare l’azienda: ecco perché scegliere l’equity crowdfunding

La gestione di un’impresa, sia essa una startup appena avviata o una Pmi con una solida storia alle spalle, comporta sempre la ricerca di forme di finanziamento che vadano a sostenere gli investimenti necessari alla crescita e allo sviluppo del business.

Lanciare una campagna di equity crowdfunding potrebbe essere una scelta innovativa e in grado di consentire all’azienda di ricevere somme cospicue.

Vediamo quindi tutti i motivi per cui scegliere di avviare una campagna di equity crowdfunding.

Leggi anche: Equity crowdfunding: come funziona

Accedere a una forma di finanziamento alternativo

Sempre più spesso gli imprenditori si trovano a fronteggiare le strettoie dell’accesso ai canali di credito tradizionali.

Il sistema bancario, infatti, concede con sempre meno facilità forme di finanziamento diretto alle realtà produttive, o lo fa a condizioni difficilmente sostenibili.

Ecco quindi che lanciare una campagna di equity crowdfunding può essere la soluzione per ottenere i capitali necessari all’impresa per avviare nuovi progetti, sostenere campagne di recruiting per management e collaboratori, implementare attività di marketing o di ricerca e sviluppo per il lancio di nuovi prodotti.

Raggiungere nuovi soci e sostenitori fidelizzati

L’equity crowdfunding si basa sul finanziamento mediante sottoscrizione di quote societarie da parte degli investitori. Ciò significa che non soltanto l’imprenditore potrà ottenere il capitale richiesto per i propri progetti, ma che acquisirà anche dei nuovi soci, pronti, nella maggior parte dei casi, a sostenere l’azienda anche in successivi round di finanziamento, avviando così un circolo virtuoso di sostegno all’attività imprenditoriale.

Peculiarità del crowdfunding, inoltre, è che i finanziatori sostengano la causa aziendale non solo per le attese sul ritorno finanziario dell’investimento, ma anche perché essi condividono la mission dell’impresa e credono fortemente nel progetto al quale hanno deciso di aderire.

Appare quindi evidente come coinvolgimento e fidelizzazione siano due caratteristiche altamente identificativi di chi investe in equity crowdfunding.

Leggi anche: Tutto quello che serve sapere per realizzare una campagna di equity crowdfunding

Ottenere visibilità sul mercato

Per poter avviare una campagna di equity crowdfunding aziende e startup devono rivolgersi a specifici portali certificati dalla Consob che fungono da piattaforma per l’incontro tra imprese e finanziatori.

Avvalersi di una piattaforma di raccolta in crowdfunding vuol dire avere accesso a una straordinaria vetrina verso persone potenzialmente interessate all’azienda in qualità di investitori e incuriositi dalla portata innovativa dei prodotti o della mission aziendale.

Inoltre, proprio la consapevolezza di questa massiccia esposizione a un pubblico dall’altissimo potenziale, spinge l’azienda stessa a dare il massimo nella propria promozione e quindi a comunicare al meglio la propria realtà.

Creare e consolidare un network di relazioni

Una campagna di equity crowdfunding è un’occasione unica per entrare in contatto con un pubblico attivo, preparato e con un alto livello di engagement verso le realtà aziendali più innovative.

Il network di relazioni che si crea durante una campagna di equity crowdfunding cresce, si consolida e si mantiene vivo e attivo anche dopo la chiusura del round di finanziamento. Questo avviene non solo, come è facile immaginare, con i nostri nuovi soci, i quali dovranno essere considerati parte essenziale della vita aziendale, ma anche con quanti non hanno sottoscritto la raccolta ma si sono comunque dimostrati interessati alla nostra realtà aziendale.

Si tratta, in entrambi i casi, di relazioni ad altissimo potenziale per l presente e per la crescita futura dell’azienda stessa.

Leggi anche: Equity Crowdfunding: l’importanza di una community di valore

Se vuoi sfruttare appieno le potenzialità dell’equity crowdfunding per la tua azienda NEst Money è il partner ideale perché, oltre a essere un portale di raccolta certificato Consob, offre un approccio consulenziale e formativo che accompagna Pmi e startup nel percorso dell’equity crowdfunding attraverso un know-how altamente specifico.