Controversie

REGOLAMENTO GESTIONE RECALI E RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE. 

Scarica il documento Pdf

ACF: ARBITRO PER LE CONTROVERSIE FINANZIARIE

Riferimento Consob

COS’E’ l’ARBITRO PER LE CONTROVERSIE FINANZIARIE

Un modo semplice, veloce, efficace e gratuito a disposizione degli investitori per risolvere controversie con gli intermediari (banche, sim ecc.) senza doversi rivolgere al giudice.

PERCHE’ RICORERERE ALL’ARBITRO PER LE CONTROVERSIE FINANZIARIE

Perché l’arbitro è indipendente e imparziale. Decide rapidamente con una procedura semplice e gestita interamente online, che consente di controllare in ogni momento lo stato del ricorso.

COME l’ARBITRO PER LE CONTROVERSIE FINANZIARIE DECIDE SUL RICORSO

Se ritiene fondate le ragioni dell’investitore, l’ACF determina la somma che l’intermediario deve riconoscere o il comportamento che deve tenere nei confronti dell’investitore. Se non si è soddisfatti della decisione ci si può sempre rivolgere al giudice in un secondo momento.

QUANDO NON E’ POSSIBILE RICORRERE ALL’ARBITRO PER LE CONTROVERSIE FINANZIARIE

Non tutte le tipologie di investimento possono essere sottoposte all’attenzione dell’ACF al fine del riconoscimento del comportamento dannoso dell’intermediario.
Non è possibile ad esempio presentare ricorsi all’ACF in materia di investimenti in diamanti, conto corrente bancario, prestiti, mutui, assicurazione auto, buoni fruttiferi postali…